I lavoratori KME tramite il progetto Social Valley impegnati per il recupero della Piscina di Maresca.

Il recupero della Piscina Le Ginestre di Maresca è stato adottato dall’assemblea della Social Valley del 17.12.2016 come progetto esempio del rilancio della Montagna perchè:
1) la piscina è un infrastruttura sportiva della montagna e non va perduta;
2) la piscina è un punto importante di erogazione di servizi per il benessere della persona;

3) la piscina è una risorsa per tante attività commerciali ed in particolare per quelle che operano nel settore turistico;
4) il progetto dovrà evolversi nei prossimi mesi e anni per creare dei posti di lavoro per giovani che vogliono formare qui le loro famiglie;
5) la realizzazione della riapertura è fondamentale e funzionale alla valorizzazione e recupero di attività per l’intero complesso delle Ginestre, della frazione di Maresca, del territorio comunale e della Montagna Pistoiese;
6) su questo progetto è impegnata un’intera comunità: Unicoop Montagna Pistoiese, Pro Loco Maresca, Pubblica Assistenza Maresca, Sci Montagna Pistoiese, Circolo Ricreativo L’Unione Tafoni, Associazione La Quadriglia, CAI Maresca Montagna Pistoiese, Comune di San Marcello Piteglio, Provincia di Pistoia, tanti singoli cittadini ed anche con il nostro contributo..

La riapertura della piscina di Maresca chiarisce meglio di ogni saggio accademico l’effetto che si vuole attivare con il progetto della Social Valley. Quello di una comunità che agisce per il proprio sviluppo, dedicando energie a progetti comuni.

Grazie a tutti i protagonisti